Il futuro dell’energia prende forma alla Smart Energy Systems International Conference

L’edizione di quest’anno della Conferenza Internazionale Smart Energy Systems (SES) promette di essere particolarmente ricca. Lo attestano i temi, il programma e i relatori, tutti focalizzati con l’attuale discussione sui cambiamenti climatici.

L’evento si prospetta come un’occasione strategica per confrontarsi su scoperte scientifiche ed esperienze industriali legate al tema degli Smart Energy Systems basati sulle energie rinnovabili, Tecnologie di Teleriscaldamento di Quarta Generazione (4GDH), elettrificazione dei settori del riscaldamento e dei trasporti, integrazione della rete e efficienza energetica.

In questi anni Optit ha investito molto nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni che rendano più sostenibile la produzione e la distribuzione di energia e calore. Per questo motivo siamo entusiasti di contribuire a SES 2020 con 3 contributi, che rappresentano lo spettro della nostra attività in ambito energetico.

Stefano Morgione presenterà UpgradeDH, il progetto dell’UE che si pone l’obiettivo di dimostrare l’impatto delle best practice sui vari sistemi di DH, proponendo un approccio sistemico all’aggiornamento del DH che potrebbe essere adottato e ridimensionato in tutta Europa.

Matteo Pozzi esporrà invece le soluzioni District Energy Systems, presentando la suite di Ottimizzazione Impianti sviluppata da Optit con la recente integrazione di Electricity Trading Management, che gestisce non solo le offerte dei mercati day-ahead, ma anche i mercati intra-day e di capacity, verso una piattaforma conforme alle normative XBID, dove l’energia elettrica sarà oggetto di negoziazione continua. In particolare, presenterà le numerose sfide e le strategie di risoluzione necessarie per gestire la complessità che emerge da obiettivi di business spesso divergenti tra gestione degli impianti e trading.

Infine, Luca Ferrari presenterà PlaMES, il progetto finanziato dall’UE che mira a sviluppare uno strumento di pianificazione integrato per i sistemi multi-energia, considerando diversi sistemi energetici come elettricità, calore, mobilità e gas. L’obiettivo finale è quello di definire il sistema target ottimale, compreso il trade-off degli investimenti tra diverse tecnologie, configurazioni infrastrutturali e riduzione delle emissioni, e di calcolare un mix energetico ottimale in termini di costi per il futuro sistema energetico europeo.

La Conferenza Internazionale SES si svolge il 6 e 7 ottobre 2020. A causa della pandemia COVID-19, la conferenza si svolge come un evento ibrido che potrà essere frequentato sia in presenza, che online.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’evento.

Post Correlati

X